Cerca l'immobile
Immobilmia

News

16
agosto
2016

Quanto tempo ci vorrà per vendere questa casa? È la domanda che tutti i proprietari si fanno e che rivolgono agli agenti immobiliari speranzosi di avere una risposta che però, ovviamente, è impossibile ottenere.

I fattori che concorrono nel determinare quale sia il tempo necessario alla vendita sono tanti, ma conoscerli e operare su di essi, ove possibile, sarà di certo utile per accorciare i mesi in cui l’annuncio rimarrà sul mercato evitando errori che potrebbero farvi rimanere senza acquirenti.

Il primo elemento che si considera è la posizione, su questa non potrete certamente operare, ma evidenziare a chi non li conosce quali siano i servizi di zona, i trasporti e le scuole, ad esempio, può essere molto utile.

Il secondo elemento che viene considerato è chiaramente il prezzo sul quale, invece, potete operare. Ricerche di mercato dimostrano che un prezzo in linea con quelli di zona riesce ad attirare il 60% degli acquirenti, che diventano il 75% se il prezzo è al di sotto delle medie; se è al di sopra, al contrario, la percentuale si riduce.

Terzo elemento, molto legato al secondo, è il confronto con l’offerta presente in zona. Non solo è buona norma informarsi su quali siano i valori medi a cui sono state vendute case simili alla vostra per età, posizione e dimensioni, ma anche come queste vengano presentate sul mercato se ancora sono in vendita. Ricordatevi che anche l’occhio vuole la sua parte e delle belle fotografie, ad esempio, sono un primo passo importante per accorciare i tempi necessari alla vendita.

Ultimo fattore è quello rappresentato dalle condizioni dell’immobile. Comprereste una mela bacata? Una maglietta con un buco sulla schiena? Probabilmente no, a meno che il prezzo non sia adeguato e, come vedete, il ciclo ricomincia.

Condividi